martedì 15 marzo 2011

parliamo di manicure regaz!

salve fanciulle!
non posso negare che per me la manicure sia qualcosa a cui tengo molto, dato che avere le unghie colorate mi mette decisamente di buon umore, e poi tenerle sempre ben curate mi fa sentire meglio! Mi costringe a ritagliare uno spazietto per me e la mia creatività!
essere una nail artist può essere complesso me ne rendo conto, ma una manicure di base è assolutamente alla portata di tutte!
ecco cosa vi occorre:

un solvente per smalto (io sto utilizzando quello con acetone della rimmel, ma è molto buono ed economico anche quello essence!);
dischetti in cotone;
una crema idratante mani e unghie;
bastoncini in ciliegio o gomma per rimuovere le cuticole (no a quelli in metallo perchè troppo aggressivi!);
una lima in vetro;
una lima in fasi (quella della essence a 6 fasi è ottima ma non la trovavo più quindi ho usato la bifasica kiko); =D
un asciugamanino;
una ciotolina con acqua calda;
un tagliaunghie (le forbicine tendono a sfaldarle facendo durare meno lo smalto);
cotton fiock;
un base coat (io uso la base rinforzante della kiko oppure quella sbiancante);
uno smalto colorato;
un top coat ( io mi trovo benissimo con quello di Sally Hansen a 3,50 euro);
un dotter, se volete cimentarvi nella nail art.

fase 1: rimuovere A FONDO lo smalto precedente

acetone+dischetti in cotone+sgraf sgraf! mi raccomando sgurate bene ai lati! subito dopo sciacquate le mani e asciugatele bene.

fase 2: pulite bene le unghie anche nella parte inferiore con un cotton fiock, magari imbevuto di acetone, soprattutto se come me dipingete e avete sempre le dita piene di pittura! =)


fase 3: accorciate le vostre unghie con un taglia unghie. questo arnese, tagliandole di netto, vi permette di stressarle meno, combattendone la fragilità! se date alle unghie una forma squadrata riuscirete ad evitare che si spezzino, perchè in questo modo la forza degli urti viene distribuita equamente su tutta la superficie dell'unghia e non solo in un punto!


fase 4: limate le unghie con una lima in vetro! questa lima dura per l'eternità, se non la fate cadere, perchè dopo ogni utilizzo basta risciacquarla sotto un getto d'acqua fredda e torna come nuova! inoltre, non è aggressiva e, se la conservate nel suo astuccio, è anche molto igienica! Riguardo alla limatura esistono 2 scuole di pensiero differenti: andare solo in un senso (italia), andare in entrambi i sensi, cioè avanti-indietro ( u.s.a.). io personalmente vado in base alla fretta, perchè mi sembra che i metodi siano indifferenti, però non so..ditemi voi come vi trovate meglio!


fase 5: depositate un velo di scrub per cuticole (io uso quello della rimmel) e massaggiatelo ben bene! poi sciacquate

fase6: stendete un ampio strato di crema idratante sulle mani e massaggiatelo fino ad assorbimento, concentrandovi sulla zona esterna alle unghie e sulle unghie stesse.


fase 7: sollevate le cuticole con la parte appuntita del bastoncino, per poi spingerle all'indietro con la parte tagliata trasversalmente. NON tagliatele MAI! la mano in quella parte è estremamente vascolarizzata, quindi se vi tagliaste, sanguinereste per un tempo indefinito; le cuticole se tagliate ricrescono più dure di prima!! poi tra 10 anni bisognerà toglierle con la sega elettrica!


fase 8: prendete la lima bifasica, per lucidare le unghie, ed utilizzate la fase 1 muovendo la lima in modo circolare, mentre la fase 2 in modo orizzontale. questo passaggio non è da fare tutti i giorni, ma all'incirca una volta ogni 10! ora sciacquate!

fase 9: date la vostra base e aspettate che asciughi!

fase 10: passate una o 2 mani di smalto, in base alla sua coprenza. se sbordate, pulite il tutto con un cotton fiock imbevuto d'acetone! un trucco per fare asciugare lo smalto più velocemente: dopo qualche minuto dall'applicazione mettete le dita sotto l'acqua fredda, oppure utilizzate le gocce o gli spry appositi!

fase 11: passate una mano di top coat lucido oppure opaco!proteggerà lo smalto e lo farà durare più a lungo!
spero vi sia stato utile!
un bacio a tutte!!!
-la volp-